Il Brigantaggio nel Beneventano dopo l’Unità d’Italia di Ugo Simeone

Ugo Simeone è uno dei soci fondatori dell’ASVT, appassionato studioso della storia della nostra provincia, autore di libri pregevoli quali Studio sulla toponomastica del territorio di San Lupo: dal 18. secolo ad oggi del 2012, Proverbi detti e motti della terra di San Lupo del 2003, ma soprattutto dell’accuratissima biografia di Achille Iacobelli dal titolo Achille Jacobelli, il cavaliere: un personaggio controverso dell’alta borghesia risorgimentale tra Sannio e Molise del 2009 ristampato nel 2012, ha pubblicato nel 2017 la sua ultima importante fatica: Il Brigantaggio nel Beneventano dopo l’Unità d’Italia mentre sull’Annuario  2017 è uscito da pochissimo il saggio breve Una Vexata Quaestio nella  storiografia postunitaria: le vittime del tragico 14 agosto 1861 a Pontelandolfo e Casalduni.
Simeone è uno studioso attento e affidabile che ha passato e continua a passare gran parte del suo tempo in archivi e biblioteche e la storia da lui scritta non lascia mai spazio all’interpretazione ideologica e di parte, è sempre documentatissima su fonti per lo più inedite. Ha dedicato gli ultimi anni di studio alla storia del brigantaggio nelle nostre terre che prevede la pubblicazione di due volumi di cui questo che presentiamo è il primo dedicato alle zone del Matese e del Taburno in cui si tratta sia di episodi inediti che molto conosciuti come l’eccidio di Pontelandolfo e Casalduni.

Sabato 24 marzo 2018 ore 17.30

Sala dell’Abbazia bendettina del Santo Salvatore de Telesia
Ne discuteranno con l’autore

    Giancristiano Desiderio e Billy Nuzzolillo

L’evento gode del Patrocinio morale del Comune di San Salvatore Telesino